Impossibilità di proporre azione di dichiarazione giudiziale della paternità

Impossibilità di proporre azione di dichiarazione giudiziale della paternità

Nel caso in cui non sussiste l’ impossibilità di proporre azione di dichiarazione giudiziale della paternità, il figlio può agire per ottenere il mantenimento, l’istruzione e l’educazione, e,  se maggiorenne gli alimenti. Questo lo ha voluto il legislatore con l’art. 279 c.c. Read more “Impossibilità di proporre azione di dichiarazione giudiziale della paternità”

Separazione: curatore speciale dei bambini

Separazione: curatore speciale dei bambini

Un  curatore speciale dei bambini può essere nominato nell’ambito del giudizio di separazione, qualora tra genitori e figli si crei un conflitto di interessi,  che può essere emergere nel contegno processuale delle parti che tendano ad impedire al giudice una adeguata valutazione dell’interesse del minore ovvero tendano frapporsi alla libera prospettazione del punto di vista del minore in sede di ascolto da parte del giudice. Read more “Separazione: curatore speciale dei bambini”

Nella separazione va tutelato il rapporto tra fratelli e sorelle

Nella separazione va tutelato il rapporto tra fratelli e sorelle

Nella separazione va tutelato il rapporto tra fratelli e sorelle, pertanto il giudice non deve adottare provvedimenti di affidamento che comportino la loro separazione e quindi  disporre il loro collocamento  presso un genitore diverso per l’uno e per l’altro, salvo che la collocazione comune non sia contraria all’interesse dei minori alla convivenza. Read more “Nella separazione va tutelato il rapporto tra fratelli e sorelle”

Figlio disabile rifiutato dal padre

Figlio disabile rifiutato dal padre

Il figlio disabile rifiutato dal padre ha diritto al risarcimento dei danni. Il rifiuto da parte della figura paterna  di qualsivoglia approccio e contatto con il figlio disabile rappresenta un illecito e il conseguente pregiudizio può essere liquidato in via equitativa ex art. 1226 c.c., facendo applicazione delle tabelle redatte dall’Osservatorio di Milano inerenti il danno non patrimoniale da perdita del rapporto parentale. Read more “Figlio disabile rifiutato dal padre”

Cessazione dell’obbligo di mantenimento del figlio

Cessazione dell’obbligo di mantenimento del figlio

La cessazione dell’obbligo di mantenimento del figlio maggiorenne non autosufficiente deve essere basata su un indagine che tenga presente l’età, del concreto livello di competenza professionale e tecnica conseguito, dell’impegno profuso per la ricerca di un’occupazione lavorativa,e , quindi, della complessiva condotta personale tenuta dal figlio dal conseguimento della maggiore età. Di talché,  la cessazione dell’obbligo di mantenimento del figlio consegue al superamento da parte del figlio dell’esame di abilitazione all’esercizio della professione forense e all’iscrizione all’albo degli avvocati. Read more “Cessazione dell’obbligo di mantenimento del figlio”

Spese straordinarie sostenute per il figlio

Spese straordinarie sostenute per il figlio: nessun obbligo di informazione e di concertazione

In relazione alle spese straordinarie sostenute per il figlio il coniuge affidatario non ha l’obbligo di informazione e di concertazione con l’altro, sussistendo a carico del coniuge non affidatario un obbligo di rimborso, qualora lo stesso non abbia tempestivamente opposto validi motivi di dissenso. In questo ambito le spese straordinarie per il figlio riguardanti la frequentazione di una scuola privata e trattamenti estetici vanno rimborsate in assenza di un valido e tempestivo dissenso. Read more “Spese straordinarie sostenute per il figlio: nessun obbligo di informazione e di concertazione”