Dichiarazione giudiziale della paternità

Dichiarazione giudiziale della paternità

La dichiarazione giudiziale della paternità naturale è diretta ad assicurare al figlio l’accertamento della filiazione, ove questo sia stato procreato fuori dal matrimonio, e il relativo status non risulti dall’atto di nascita, essendo mancato il riconoscimento del genitore.

In capo al padre, non legato da matrimonio con la madre, non esiste un obbligo giuridico di riconoscere il figlio. Read more “Dichiarazione giudiziale della paternità”

risarcibilità del danno biologico di lieve entità derivante da sinistro stradale

Danno biologico di lieve entità

Il danno biologico di lieve entità per essere risarcito deve essere accertabile in sede medico-legale. I criteri visivo-clinico-strumentale, quali parametri scientifici di accertamento e valutazione del danno biologico, non sono gerarchicamente ordinati tra loro, né vanno unitariamente intesi, ma vanno utilizzati secondo le leges artis. Pertanto se il  medico ha diagnosticato  contusioni guaribili in pochi giorni, tali lesioni non possono essere considerate “non provate con le rigorose modalità prescritte dalla legge” e, coerentemente, il danneggiato ha diritto al risarcimento del danno. Read more “Danno biologico di lieve entità”

Il diritto del disabile ad utilizzare il bancomat

Il diritto del disabile ad utilizzare il bancomat

Rappresenta barriera architettonica, che va abbattuta, l’ostacolo alla pratica ed autonoma fruizione, da parte di persone con diminuita o impedita capacità motoria, di un dispositivo bancomat installato da una banca nell’edificio privato, ma aperto al pubblico, in cui ha sede una propria agenzia. Il mancato adeguamento dell’apparecchio tale da consentirne l’utilizzazione da parte della persona diversamente abile, determina una vera e propria discriminazione tutelabile innanzi al Tribunale. Read more “Il diritto del disabile ad utilizzare il bancomat”

la collazione ereditaria

La collazione ereditaria

1. Nozione e fondamento della collazione ereditaria 2. Natura giuridica dell’istituto 3. Presupposti dell’obbligazione di collazione 4. I soggetti 5. La dispensa 6. Dispensa dalla collazione e lesione di legittima 7. Collazione e gli istituti affini 8. Collazione per imputazione e collazione in natura 9. Oggetto della collazione 10. La donazione indiretta 11. La collazione c.d. volontaria Read more “La collazione ereditaria”

Lesioni del  terzo trasportato applicabilità dell'art. 2054 c.c. e prescrizione

Lesioni del terzo trasportato: applicabilità dell’art. 2054 c.c. e prescrizione quinquennale

Secondo la Suprema Corte di Cassazione, sentenza del 2.8.2016 n. 16037, il terzo trasportato non è tenuto a dimostrare la responsabilità del vettore, dovendo limitarsi a dimostrare il fatto storico, mentre controparti (conducente, proprietario e assicurazione) devono fornire la dimostrazione che l’incidente è dipeso da circostanze non riconducibili alla responsabilità del proprietario-conducente, in mancanza il giudice civile deve utilizzare le presunzioni di colpa sancite dall’art. 2054 c.c. Read more “Lesioni del terzo trasportato: applicabilità dell’art. 2054 c.c. e prescrizione quinquennale”

CARTELLO INDICANTE LA PRESENZA DELL'AUTOVELOX

Il cartello indicante la presenza dell’autovelox va collocato ad ogni incrocio

Il comune non può limitarsi ad istallare un unico cartello di segnalazione della presenza dell’autovelox collocandolo all’inizio del tratto stradale interessato. Il cartello informativo deve essere posto ad ogni incrocio, in  modo tale che chi si immette successivamente sulla strada, provenendo da altra  diramazione, possa avere conoscenza della presenza dei dispositivi di controllo di velocità presenti sul percorso. Quindi, ad ogni intersezione, diramazione e incrocio, la P.A. proprietaria della strada ha il dovere di istallare ulteriori cartelli informativi circa la presenza degli autovelox. Read more “Il cartello indicante la presenza dell’autovelox va collocato ad ogni incrocio”