L'obbligo di mantenimento non rivive se il figlio maggiorenne perde il lavoro

L’obbligo di mantenimento non rivive se il figlio maggiorenne perde il lavoro

L’obbligo di mantenimento non rivive se il figlio maggiorenne perde il lavoro. Invero nel momento in cui il figlio  raggiunge la capacità economica e conseguentemente l’indipendenza economica,  perde definitivamente il diritto a ricevere il mantenimento dal genitore. Infatti l’obbligo del genitore di versare l’assegno di mantenimento dei figli maggiorenni cessa nel momento in cui questi ultimi, trovando una occupazione, raggiungono l’indipendenza economica a prescindere dalle successive vicende del rapporto lavorativo.   E’ questo quanto emerge dall’ordinanza della Corte di Cassazione 14 marzo 2017, n. 6509. Read more “L’obbligo di mantenimento non rivive se il figlio maggiorenne perde il lavoro”

Appropriazione illegittima del promotore finanziario risponde anche la banca

Appropriazione illegittima del promotore finanziario: risponde anche la banca

La banca risponde dell’ appropriazione illegittima del promotore finanziario. In altre parole, in caso di appropriazione illegittima del promotore finanziario delle somme dallo stesso ricevute dai clienti investitori, è responsabile,  in via solidale, anche la banca presso la quale il promotore presta la propria attività. Read more “Appropriazione illegittima del promotore finanziario: risponde anche la banca”

Indennizzo diretto si applica anche in caso di scontro tra più veicoli

Indennizzo diretto si applica anche in caso di scontro tra più veicoli

L’ indennizzo diretto si applica anche in caso di scontro tra più veicoli se la responsabilità ricade su uno solo dei conducenti.  In altre parole, “la procedura di indennizzo diretto è ammissibile anche in caso di collisione che abbia riguardato più di due veicoli, con l’esclusione della sola ipotesi in cui, oltre al veicolo dell’istante e a quello nei cui confronti questi rivolge le proprie richieste, siano coinvolti ulteriori veicoli (i cui conducenti siano) responsabili del danno”. Read more “Indennizzo diretto si applica anche in caso di scontro tra più veicoli”

Affido condiviso e coordinatore genitoriale

Affido condiviso e coordinatore genitoriale

Il coordinatore genitoriale è una figura focalizzata sulla tutela del minore, la sua finalità è quella di proteggere il minore contro il danno derivante dall’esposizione ad una elevata conflittualità genitoriale.

Si tratta di un approccio che aiuta i genitori ad elevata conflittualità ad attuare un  programma comune di genitorialità condivisa, che permette, da un lato,  di evitare le possibili conseguenze dannose del conflitto genitoriale sui figli, dall’altro, di aumentare la cooperazione tra genitori e ridurre le liti. Read more “Affido condiviso e coordinatore genitoriale”

accettazione con beneficio di inventario

Vendita di cosa altrui: l’accettazione con beneficio di inventario impedisce l’acquisto automatico ex art. 1478 c.c.

Qualora il de cuius ha venduto una bene altrui e non ha adempiuto l’obbligazione gravante sulla parte venditrice di procurare l’acquisto del bene, l’ accettazione  con beneficio di inventario impedisce l’acquisto automatico ex art. 1478 c.c.

In tal caso gli eredi, nel limite del valore dei beni ereditari,  sono chiamati a rispondere delle conseguenze dell’inadempimento, restando comunque esclusa la possibilità  per il compratore di poter invocare l’acquisto automatico ex art. 1478 c.c., essendo quest’ultimo impedito dalla peculiare limitazione di responsabilità scaturente dall’ accettazione con beneficio di inventario. Read more “Vendita di cosa altrui: l’accettazione con beneficio di inventario impedisce l’acquisto automatico ex art. 1478 c.c.”

Il genitore collocatario ha diritto di trasferire la residenza

Il genitore collocatario ha diritto di trasferire la residenza

Nel caso di affidamento condiviso, il genitore collocatario  ha diritto di trasferire la  residenza e la sede lavorativa dove vuole, costituendo quest’ultimo un diritto fondamentale della persona costituzionalmente garantito. Pertanto, in casi del genere, il giudice è tenuto elusivamente a stabilire quale sia la soluzione più opportuna per la prole. Read more “Il genitore collocatario ha diritto di trasferire la residenza”

Fondo di solidarietà a tutela del coniuge in stato di bisogno

Fondo di solidarietà a tutela del coniuge in stato di bisogno

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto n. 11 del 14 gennaio 2017 il Decreto del Ministero della Giustizia del 15.12.2016 che individua i tribunali presso i quali avviare la sperimentazione del fondo di solidarietà a tutela del coniuge in stato di bisogno, nonché le modalità per la corresponsione delle somme e per la riassegnazione al fondo delle somme recuperate, ai sensi dell’art. 1, comma 416, della legge 28 dicembre 2015, n. 208. Read more “Fondo di solidarietà a tutela del coniuge in stato di bisogno”

iscrizione ipotecaria su beni del fondo patrimoniale

Iscrizione ipotecaria su beni del fondo patrimoniale

Per poter far dichiarare l’illegittimità dell’ iscrizione ipotecaria su beni del fondo patrimoniale,  il debitore deve allegare e provare  l’esistenza del fondo,  che i debiti erano stati contratti per finalità estranee ai bisogni della famiglia e che il creditore ne era pienamente consapevole. Read more “Iscrizione ipotecaria su beni del fondo patrimoniale”